close

Come farcire la pizza: 10 ingredienti davvero irresistibili

È sabato sera, il tuo impasto è quasi pronto, e un dubbio ti assale: come farcire la pizza? Scopri i condimenti più originali e irresistibili.

Ricette

CB-magazine-main

È sabato sera, il Forno CucinaBarilla si sta occupando del tuo impasto e un dubbio ti assale: come farcire la pizza?

La tradizione urla a gran voce pomodoro, mozzarella e origano (o basilico), ma se hai voglia di qualcosa di sfizioso, puoi certamente sbizzarrirti con ingredienti nuovi e irresistibili. Ecco quali!

Lamelle di parmigiano e radicchio di Chioggia

Non ti va di rinunciare alla base classica, quella che prevede pomodoro e mozzarella, ma allo stesso tempo vuoi aggiungere una nota di sapore e leggerezza alla tua pizza.

Come fare? La stagionalità ti suggerisce il radicchio di Chioggia, un prodotto straordinario dal gusto dolce o lievemente amarognolo. Saltalo in padella per qualche minuto con olio e cipolla tritata e aggiungilo come condimento extra, dopo aver guarnito la tua pizza con pomodoro, mozzarella, olio, sale e origano a piacimento.

Terminata la cottura, cospargi il tutto con lamelle di parmigiano e, volendo, una generosa spolverizzata di pepe.

Filetti d’acciuga e rucola, un classico rivisitato

Si chiama pizza Napoli, si traduce con “acciughe, aglio e capperi”, un mix di ingredienti che sa conquistare i palati con note intense e decisamente saporite.

Non è detto, però, che tu impazzisca per l’aglio (magari non ti piace oppure semplicemente fai fatica a digerirlo) o per i capperi: in che modo puoi rivisitare la ricetta originale? Certamente puoi mantenere inalterata la presenza dei filetti d’acciuga, magari in  accostamento ad alcune fette di scamorza. A cottura ultimata, sarà poi la rucola a dare il gran tocco finale.

Fish & cip-olla, se ami i condimenti a base di pesce

Adori il pesce a tal punto, da volerlo aggiungere persino alla pizza? Non c’è nulla di strano, il condimento ai frutti di mare è molto diffuso nelle pizzerie, ma magari a casa non viene preparato così spesso.

Che ne dici di guarnire la tua pizza con dei calamari saltati in padella con olio, cipolla (o aglio) e prezzemolo? Ora chiudi gli occhi e addenta la prima fetta, ti sembrerà quasi di essere al mare.

Al contadino non far sapere, quant’è buona la pizza con formaggio e pere

Hai ragione… il detto popolare non recita proprio queste parole, ma bisogna ammettere che il binomio tra i due ingredienti è davvero intramontabile: nei primi piatti, nei secondi, nelle insalate oppure nella pizza, formaggio e pere fanno faville e conquistano i palati di grandi e piccini.

Allora, come farcire la pizza? Pela un paio di pere, dividile in 4, privale del torsolo e crea delle fette di ugual spessore; il formaggio, invece, va tagliato a quadretti regolari, che andranno poi disposti sulla superficie della pizza, sopra le fette di pere. In ogni caso, che tu stia preparando una Pizza classica oppure una Pizza bassa Integrale, gli ingredienti extra vanno aggiunti in fase di intervento manuale.

Come farcire la pizza con noci e miele

Con una guarnizione a base di formaggio e pere, la dolcezza è certamente di casa, ma anche il condimento a base di noci e miele non scherza.

L’hai mai provato? Forse è un binomio che associ più spesso alla colazione, alla merenda oppure anche agli antipasti, ma la pizza con noci e miele è qualcosa di veramente speciale, specie se arricchita con formaggio: gorgonzola, pecorino oppure ricotta di bufala. E tu, quale preferisci?

CB-magazine-interna1
CB-magazine-interna2

Pesto e ciliegini, perfetti anche per una base rossa

Ottima su base bianca, la guarnizione con pesto e ciliegini si adatta facilmente anche se la pizza è preparata con salsa di pomodoro.

Per ottenere un risultato davvero gustoso e saporito, è fondamentale aggiungere entrambi gli ingredienti durante la fase di intervento manuale del tuo Kit CucinaBarilla: volendo, però, puoi anche decidere di precuocere i pomodori spolverizzati con origano (una mezz’oretta sarà sufficiente) con l’aiuto della Funzione Ventilato del tuo forno.

Preparare la pasta, anzi …la pizza alla norma

Ebbene si, se si parla di norma, non è detto che si parli esclusivamente di un condimento per la pasta. Melanzane fritte, ricotta salata e qualche fogliolina di basilico rendono ricca e irresistibile anche la pizza. Il consiglio è quello di prestare un po’ di attenzione in più alla fase di frittura: non utilizzare padelle dai bordi bassi, assicurati che le melanzane siano ben asciutte prima di iniziare la cottura e prediligi un olio dal sapore leggero (ad esempio quello di arachidi).

Poi, appena prima di servire la tua pizza, cospargi la sua superficie con ricotta salata e qualche foglia di basilico.