Decorazioni torte compleanno: 5 idee fresche e veloci

Decorazioni torte compleanno: pensi che realizzarle sia difficoltoso? Prova a cimentarti con il caramello solido, la ghiaccia reale o la pasta frolla. Ecco come!

Ricette

CB-magazine-decorazioni-main

Decorazioni torte compleanno: chi l’ha detto che per fare un figurone, devi per forza recarti in pasticceria? Puoi realizzare dei fantastici dolci anche a casa, e trovare delle simpatiche soluzioni per arricchirli finemente con ingredienti buoni (e anche belli!).

Scopri 5 idee fresche e veloci per decorare la tua creazione e stupire il festeggiato e i suoi ospiti.

(S)Frutta… i prodotti di stagione

Fa sempre una gran figura adagiata su una base neutra come quella della Torta Margherita o della crostata: la frutta di stagione regala sapori e geometrie davvero speciali.

Via libera, allora, all’utilizzo di fragole, albicocche, ciliegie, prugne, pere, pesche, lamponi ribes e uva spina. In inverno, invece, non rinunciare al gusto di mandarini, clementine, pere, cachi, arance e kiwi. Hai scelto quale frutto utilizzare? Il consiglio è quello di creare degli abbinamenti cromatici che accostino al massimo tre colori, l’aspetto delle decorazioni risulterà così molto più ordinato ed elegante. Ma ricorda, le sfumature non sono le uniche a incidere sull’estetica della torta, anche le geometrie, e quindi il taglio dei frutti, concorrono a realizzare quello che può essere definito un capolavoro.

In particolare puoi:

  • Tagliare a metà frutti come le fragole, le prugne e le albicocche;
  • Formare degli spicchi (più o meno spessi) con mele, pere e pesche;
  • Lasciare intere le bacche di uva spina, ribes e lamponi.

A questo punto, non ti rimane che ricoprire il tutto con della gelatina (o dell’agar agar), perfetta per mantenere intatta la freschezza e la compattezza delle decorazioni.

Caramello solido, per geometrie davvero speciali

Pensi che realizzare delle forme semi-geometriche con il caramello sia un’impresa difficile, se non impossibile? Ebbene, questo ingrediente si presta moltissimo ad essere lavorato, tutto merito della sua consistenza prima malleabile (appena tolto dal fuoco), poi solida (dopo averlo raffreddato). In sostanza, niente paura: con una base che ne regga la struttura, ad esempio la panna montata, una crema chantilly, al burro oppure al cioccolato, tutto sarà più semplice!

Ecco come puoi fare:

  • Immediatamente dopo aver preparato il caramello, versa il composto su un foglio di carta forno precedentemente oliato;
  • Stendilo in maniera sottile con l’aiuto di una spatola;
  • Attendi qualche minuto che s’indurisca leggermente, e complice una formina per biscotti (o un coppapasta), incidi nel tuo foglio le forme che più ti piacciono, prestando attenzione a separarne bene i bordi.
  • Stacca le tue forme di caramello (con l’ausilio di un coltello, così non si rovinano) e dai il via alla splendida decorazione della tua Torta al Cioccolato ricoperta.
CB-magazine-decorazioni-interna1
CB-magazine-decorazioni-interna2

Stelle e strisce? La pasta frolla prende forma

Hai steso la pasta frolla nella teglia – tonda, rettangolare o quadrata -, hai riempito l’interno con marmellata, cacao, crema pasticcera oppure ricotta, e ora un dubbio ti assale: come decorare la crostata in modo originale? Per un momento scordati le classiche “strisce” intrecciate, e procurati degli stampi per biscotti, magari a forma di cuore, di fiori, di stelle o di foglie, che potrai adagiare sulla superficie della tua golosa crostata. In alternativa crea un bordo a treccia e lascia ben visibile il ripieno!

Decorazioni torte compleanno: immancabile la ghiaccia reale

Composto fluido (ma non troppo!) preparato con albumi e zucchero a velo, la ghiaccia reale rappresenta un’ottima decorazione per torte di compleanno ricoperte di pasta di zucchero, sempre se l’obiettivo è quello di realizzare piccoli disegni o scritte di vario genere.

Al “naturale” si presenta di colore bianco limpido, ma se preferisci un’altra tonalità, nessun problema: è sufficiente che tu aggiunga dei coloranti alimentari (in gel o in polvere) e il gioco è fatto! Versa poi la miscela ottenuta in una sac à poche con il beccuccio molto sottile, libera la tua fantasia e se poi ti avanza ghiaccia, conservala pure in frigorifero per un paio di giorni, mantenendola all’interno della tasca da pasticcere che hai già utilizzato.

In un prato di meringhe, spuntano i fiori edibili

Hai mai assaggiato dei fiori (edibili) che crescono in un prato di meringhe? Ebbene, c’è sempre una prima volta per te… e la tua torta meringata!

Rendila unica con dei fiori bellissimi, commestibili, molto usati in pasticceria:

  • il nasturzio, dai colori brillanti e retrogusto dolciastro
  • la lavanda, un sapore dolce e molto speziato, da usare con molta moderazione
  • il cerfoglio, il suo gusto è raffinato, con note di anice
  • (i petali di) rosa, usa preferibilmente le varietà di colore chiaro, il sapore sarà molto più delicato e profumato