Cena con amici: tutte le idee per renderla perfetta

Come organizzare una perfetta cena con amici? Ecco qualche prezioso suggerimento, dalle ricette alle decorazioni per la tavola.

Lifestyle

RISOTTOFUNGHI_Main

Le vacanze sono finite, il tran tran è ricominciato e l’agenda pullula di impegni, ma la voglia di organizzare una cena con amici non manca mai.

Per rendere quest’occasione davvero speciale, a volte basta poco: dalle decorazioni per la tavola alle ricette semplici e gustose, ecco alcuni suggerimenti per stupire gli ospiti e creare un’atmosfera allegra e accogliente.

Aggiungi un posto a tavola, che c’è una decorazione in più

Come sarebbe una cena con amici se la tavola non fosse apparecchiata a dovere? Galateo a parte, hai la scusa perfetta per dare ampio spazio alla fantasia, adoperando o “riciclando” ciò che la natura ti offre durante i mesi più freddi dell’anno: piccoli rami di pino, pigne, cannella, anice stellato, foglie secche sono solo alcune delle decorazioni che puoi facilmente reperire. Non dimenticare l’agrifoglio e i suoi splendidi frutti rossi, immancabili per la classica tavola natalizia, ma perfetti anche per rendere calda e accogliente una mise en place dallo stile più rustico.

Se vuoi creare una composizione di rametti e spezie, sbizzarrisciti intrecciando gli elementi decorativi con spago naturale o del nastro colorato.

Cena con amici, le ricette perfette: dai grandi classici ai sapori più decisi

Conquista il palato dei tuoi ospiti con primi piatti semplici e tradizionali, specialità caratterizzate da un sapore unico e ingredienti genuini. Alcuni esempi? La pasta al pomodoro o al pesto, il delicato Risotto alla milanese oppure la versione stagionale con la zucca.

Se vuoi rimanere sul classico, ma allo stesso tempo provare qualcosa con più carattere, allora prepara le Pennette alla Puttanesca CucinaBarilla: olive, capperi, origano, sugo di pomodoro e un pizzico di peperoncino creano una sintonia perfetta con le Pennette Barilla Selezione Oro Chef.

In alternativa, porta in tavola un buon Risotto ai Funghi CucinaBarilla, sfizioso e sorprendentemente aromatico. Se ti va, a fine cottura, aggiungici un tocco personale: profuma il tuo risotto con un olio al basilico (ottenuto frullando le foglie di basilico con dell’olio extravergine d’oliva) oppure cospargilo con briciole di salsiccia, precedentemente saltata in padella con olio e prezzemolo.

Tavola_Interna_1
pennetteputtanesca_Interna_2

Specialità da mangiare… con gli occhi: come impiattare

Crea dei piatti che stuzzicano non solo il palato, ma anche la vista. In che modo? Armati di estro e creatività e vedrai, sarà una passeggiata! Prima di impiattare il Risotto ai Funghi, procurati un pennello per alimenti, intingilo nell’olio al basilico e traccia – per tutto il diametro del piatto – una pennellata decisa. Con l’aiuto di un cucchiaio grande, versa ora il risotto al centro del piatto: batti sul fondo un paio di volte con il palmo della mano, in questo modo il cibo si disporrà in maniera uniforme.

Certo, se ti torna più comodo, puoi sempre utilizzare un coppapasta, uno stampo d’acciaio con bordi arrotondati. È perfetto per impiattare il risotto, ma (come suggerisce il nome) anche per “dare una forma” ordinata a una porzione di pasta. Adoperarlo è semplicissimo, fodera i bordi interni del coppapasta con un po’ d’olio oppure burro, appoggialo sul piatto e riempi il suo interno con la specialità che hai preparato. Ora pressa leggermente il tutto e rimuovi l’utensile piano piano, che te ne pare del sorprendente risultato?